Il Classico

Oggi come allora, a far grande il Torrone Flamigni è innanzitutto l’alta qualità degli ingredienti utilizzati nella sua preparazione che, seguendo la ricetta tradizionale, vengono sapientemente miscelati per aggiungere il perfetto equilibrio: gustose mandorle pugliesi; nocciole tonde e gentili delle Langhe; preziosi pistacchi, in parte siciliani, in parte persiani; albume di uova italiane freschissime; una miscela di mieli azionali di primissima qualità. Una combinazione di gusti unici e una dolcissima sinfonia di sapori genuini basate sull’antica e segreta ricetta, messa a punto negli anni dai mastri torronieri Flamigni e tramandata di generazione in generazione. Dal 1930, per dar vita a un prodotto unico, dal sapore inconfondibile, tutte queste nobili materie prime richiedono un trattamento di tutto rispetto. Oggi come allora, infatti, i Torroni Flamigni sono prevalentemente lavorati a mano, con tempi e metodi dettati dalla migliore tradizione. In Flamigni l’impasto del Torrone viene cotto a bagnomaria in preziose torroniere Somarè, le cui vasche sono state realizzate a mano in rame e sono le stesse sin dagli anni Cinquanta. Terminata la cottura, con grande pazienza e perizia artigianale, i mastri torronieri estraggono l’impasto con l’ausilio di lunghe pale, lo poggiano su tavoli di marmo e lo spianano delicatamente con grandi mattarelli.

Torna a: Torrone

"In Flamigni innovazione e tradizione s’incontrano nella continua ricerca del gusto e della qualità."
M. Buli

Richiedi i nostri cataloghi